venerdì 14 ottobre 2016

15 RIMEDI DELLA NONNA PER FARE DURARE LE COSE PIÙ A LUNGO.


Rimedi della nonna. Ecco come fare durare le cose più a lungo? Sembra che tutto ciò che possediamo sia in balia dell'obsolescenza programmata, soprattutto quando pensiamo agli elettrodomestici. Ma per tutti gli altri oggetti esistono degli stratagemmi che ci possono aiutare a prolungarne la durata.
Si tratta di semplici consigli che ci consentiranno di risparmiare e di non gettare delle cose ancora perfettamente utilizzabili, magari dopo qualche piccolo ritocco. Ecco una serie di trucchi e rimedi della nonna per fare durare di più oggetti a cui tenete, vestiti e cibi.

1) Jeans
Vi avevamo già parlato dei trucchi per lavare i jeans senza rovinarli in modo che rimangano come nuovi più a lungo. Un trucco in più per ravvivare i jeans è quello di lasciarli in ammollo in un catino con acqua e un bicchiere di aceto bianco prima del normale lavaggio in lavatrice. L'aceto aiuta a fissare il colore sui tessuti e farà in modo che i jeans non sbiadiscano.

2) Vestiti stampati
Tutti noi abbiamo almeno una T-shirt stampata. Sappiamo bene di doverla capovolgere prima di stirarla e di dover eventualmente proteggere la scritta dalla vicinanza con fonti di calore proprio come il ferro da stiro. Ma ricordiamo di capovolgere i capi stampati anche prima del lavaggio in lavatrice in modo che decorazioni e scritte durino di più. Se le stampe sono delicate, meglio lavare a mano. Lasciamo capovolti i vestiti stampati anche quando li stendiamo.

3) Fiori freschi
Se amate i fiori freschi e volete che rimangano belli e profumati nel loro vaso per diversi giorni, provate ad aggiungere un po' di vodka alla loro acqua. Si tratta di un rimedio della nonna di cui sperimentare l'efficacia. Conoscete altri trucchi per far durare i fiori recisi più a lungo?

4) Felpe e maglioni
Se sui vostri maglioni e sulle vostre felpe si formano dei pelucchi, a causa dell'usura e dei lavaggi, non è detto che sia arrivato il momento di non indossarli più. Potete provare ad eliminare i pelucchi e i pallini dalla loro superficie con attenzione utilizzando un rasoio da donna affilato.
5) Pennarelli e evidenziatori
Pennarelli ed evidenziatori non funzionano più? Allora prima di arrendervi e buttarli provate a posizionarli a testa in giù in un porta matite. Lo stesso trucco è valido per le biro. Con evidenziatori e pennarelli potete anche provare ad immergere la punta in un contenitore con un po' d'alcol per qualche minuto.

6) Candele
Come conservare le candele in modo che durino più a lungo? Se in estate la cera delle candele tende a sciogliersi, trasferite le candele in frigorifero. Pare inoltre che mettere le candele in congelatore per un po' faccia indurire la cera e prolungare la durata della fiamma. Bisognerebbe fare un tentativo per verificare.

7) Spugne
Le comuni spugne per lavare i piatti hanno uno spessore che ci consentirebbe di ottenere due spugne da un solo prodotto. Ecco allora un metodo per risparmiare sull'acquisto delle spugne: proviamo a tagliare una spugna a metà e ad utilizzarla come se fosse una normale spugna. Non dimentichiamo l'importanza di lavare e pulire bene le spugne per i piatti in modo che durino più a lungo.

8) Rasoio
Per fare in modo che lamette e rasoi durino più a lungo e rimangano affilati, ricordate di lavarli sempre molto bene dopo l'uso, di asciugarli con un fazzoletto e di lasciarli asciugare ancora all'aria prima di riporli in un cassetto. Inoltre di tanto in tanto dovreste passare le lamette su un tessuto resistente lasciandole scorrere per 10-20 volte dal basso verso l'alto.

9) Tenda della doccia
Per fare in modo che le tende della doccia durino più a lungo, dovrete ricordarvi di controllare spesso per fermare la formazione della muffa sul nascere. Per evitare che la muffa si formi, bisognerebbe fare in modo che le tende della doccia possano sempre asciugarsi del tutto dopo l'uso. L'ideale è stenderle al sole o comunque all'aria aperta.


10) Dentifricio
Non siete sicuri di aver finito tutto il dentifricio presente nel vostro tubetto? Forse il tubetto di dentifricio sembra terminato ma in realtà potrebbe esserci ancora un po' di prodotto al suo interno. Allora provate a fare così: tagliate la base del tubetto e scoprirete che c'è ancora un po' di dentifricio che potrete utilizzare per lavarvi i denti prima di decidere di buttare via tutto.

11) Sapone
Potreste sicuramente impegnarvi un po' di più per fare durare a lungo le vostre saponette. Ricordatevi di asciugare le saponette ogni volta dopo l'uso. Il portasapone dovrebbe avere delle aperture che permettano alla saponetta di sgocciolare e di asciugarsi all'aria. Se non è così, di tanto in tanto rigirate la saponetta in modo che si asciughi su ogni lato.



12) Formaggio
Ecco un rimedio della nonna utile per mantenere morbido il formaggio una volta aperto. Parliamo di formaggi di consistenza media, adatti da affettare, tipo formaggio svizzero. Si tratta semplicemente di spalmare sul formaggio un piccolo strato di burro prima di riporlo in frigorifero.

13) Pane
Se preparate il pane in casa o comprate il pane dal fornaio, ricordate che si conserva meglio se lo avvolgerete in un telo asciutto o se lo inserirete in un sacchetto di carta, invece di lasciarlo semplicemente nel cestino per il pane. Un altro trucco per mantenere più a lungo il pane morbido, soprattutto se si tratta di pan carrè, pane in cassetta o comunque pane già aperto o affettato, consiste nell'inserire nel suo sacchetto un gambo di sedano per mantenere la freschezza delle fette più a lungo.

14) Biscotti
Se avete acquistato dei biscotti, ricordate sempre di chiudere bene la confezione perché durino più a lungo. Basta avere a disposizione una molletta per il bucato. Se di solito riponete i biscotti in una biscottiera, scegliete sempre un contenitore a chiusura ermetica. Per assorbire l'umidità e mantenere i biscotti più a lungo potrete preparare un sacchettino di tela o di organza con del sale grosso o con dei chicchi di riso da inserire nello stesso contenitore.

15) Frutta e verdura
Conservare correttamente la frutta e la verdura è importante per farla durare più a lungo. In particolare ricordate che la vicinanza con le mele tende a fare maturare l'altra frutta. Il fenomeno è evidente soprattutto con le banane. Se non volete che le banane o altra frutta maturino troppo in fretta, tenetele lontane dalle mele e scegliete cestini separati.



Marta Albè


Fonte: https://www.greenme.it/abitare/eco-fai-da-te/17150-rimedi-della-nonna#accept

Nessun commento: