mercoledì 30 marzo 2016

Poesie di primavera...da leggere



Poesie

Poesia di Aprile -
Il fiore sul tetto -
Ieri non c'era. Or vive, tra due vecchi
embrici. Se per poco io m'arrischiassi
sovra il muretto del terrazzo, cogliere
lo potrei. Non ardisco. E' troppo bello
così: troppo mi piace, erto sul gambo,
dalle muffe dei tegoli sgorgante
senza una fronda, ma col serto d'oro
di un reuccio di fiaba. E' un fior magato.
Il suo germe, quassù, lo portò il vento.
Il suo nome lo cantano le stelle.
Nulla sa delle selve e dei giardini
sparsi pel mondo; sta, fra tetti e cielo,
felice: al mondo unico fior si crede,
ed io l'amo per questo...
di Ada Negri


e65


Rinasce aprileRinasce aprile
ed i nostri cuori
s’aprono alla bellezza
della natura.
Aprile rinasce
ed ogni intelletto
non più pensa
ai dolori.
Rinasce aprile
ed ogni anima
conquida la gioiadi vivere.
Rinasce aprile:
il mese della serenità,
il mese della dolcezza
primaverile e Pasqualina.
Aprile rifiorisce
in un giardino
incantato e circondato
d’olezzanti violette ridenti.
Rinasce aprile,
il simbolo che Cristo
rivive dentro di noi,
con la Sua Croce,
condividendola con la nostra;
il segnacolo del perdono
e dell’amore più limpido
per l’intera umanità


e65


Veder morire le farfalleVeder morire le farfalle
m'addolora il cuore,
soprattutto se è aprile,
soprattutto se svolazzano
e colorano d'arcobaleno
il cielo di primavera,
soprattutto se ho vissuto
la giornata allegramente.
Veder morire le farfalle
m'intristisce il cuore.


e65


Primavera
Tiepida,bianca come una pratolina,
fresca come la fitta pioggerellina di aprile,
verde come l'erba che cresce senza sosta,
calda come il sole di maggio,
rossa come i papaveri di giugno,
bizzosa e incostante come marzo,
sonnacchiosa come aprile,
aperta e luminosa come maggio.
Eccoti qua,Primavera!


e65


Prato d'aprileC'era un prato: con folte erbe, frammiste
a bianchi fiori, e gialli, e violetti;
e fra esse un brusio di mille piccole
vite felici; e se sull'erbe e i fiori
spirava il vento, con piegar di steli
tutto il prato nel sol trascolorava.

E volavan farfalle, uguali a petali
sciolti dai gambi; e si perdean rapidi
i miei pensieri in quell'aerea danza
ove l'ala era il fiore e il fiore l'ala.
Ada Negri


e65

Fonte:http://lotto-mery5-e-claufont.forumfree.it/?t=54396807&st=30

Nessun commento: