giovedì 14 agosto 2014

CANNOLI ALLA SICILIANA


Per 6 persone


Per I Cannoli:

150 G Farina

1 Cucchiaino Caffè In Polvere

1 Cucchiaino Cacao Amaro

1 Cucchiaino Zucchero Semolato

1 Pizzico Sale

1 Cucchiaino Aceto Di Vino Bianco

15 G Strutto

Olio Di Mandorla

Vino Bianco Secco (o Vino Marsala)

Albumi D'uovo

Olio D'oliva

Per Il Ripieno:

300 G Ricotta Romana Freschissima

100 G Zucchero

Acqua Di Fiori D'arancio

30 G Zucca Candita Tagliata A Pezzetti

10 G Scorza D'arancia Candita A Pezzetti

50 G Cioccolato Fondente Tagliato A Pezzetti

Poca Cannella Sbriciolata

Zucchero A Velo

Le dosi sono sufficienti per 12-15 cannoli. In sostituzione dell'acqua di fiori d'arancio è possibile utilizzare gocce di essenza di vaniglia. Setacciate la farina sulla spianatoia; mettetevi al centro lo strutto a fiocchetti, il sale, lo zucchero, l'aceto, il cacao e il caffè. Impastate aggiungendo tanto vino bianco o marsala fino a ottenere un impasto piuttosto sodo, lavorate la pasta finché sarà liscia ed elastica, fatene una palla, avvolgetela in un foglio di carta oleata e fatela riposare per 30 minuti nella parte meno fredda del frigorifero. Trascorso questo tempo, riprendete la pasta e stendetela con il matterello, formando una sfoglia di 2 o 3 mm di spessore. Ritagliate quindi tanti dischi del diametro di circa 8-10, rimpastando i ritagli e ottenendo altri dischi. Allungate con le mani i dischi di pasta ottenendo degli ovali. Ungete con poco olio i cannelli (cilindri di canne di bambù o metallo lunghi circa 12 cm e diametro 3) e avvolgetevi gli ovali di pasta, sigillandoli con un poco di albume d'uovo. Sollevando i cannelli per le due estremità, immergeteli in abbondante olio caldo e fateli friggere, toglieteli quando la sfoglia che li ricopre avrà assunto un bel colore dorato scuro e scolateli sopra carta assorbente. Proseguite così fino a esaurimento degli ovali di pasta. Quando i cannoli saranno tiepidi, sfilateli delicatamente dai cannelli, che potranno essere utilizzati successivamente (usando cannelli di latta, è sufficiente stringere un poco le estremità per sfilare più agevolmente i cannoli). Preparate il ripieno: passate la ricotta in un setaccio molto fine, aggiungete qualche goccia di acqua di fiori d'arancio, lo zucchero e lavorate l'impasto molto a lungo con una spatola o, meglio ancora, con una sbattitrice elettrica. Incorporate all'impasto tutti gli altri ingredienti, mescolate bene per amalgamarli e mettetelo in frigorifero per 30 minuti circa. Servendovi di una tasca per dolci, riempite i cannoli con la crema preparata poco prima di servirli; spolverizzateli infine con Io zucchero a velo.

3 commenti:

Keila Lucy ha detto...

Che maraviglia!!!

Rio Consoli ha detto...

Ma se i cannoli sono siciliani perché la ricotta romana??? Semmai, di pecora!!!

NonnaTery ha detto...

SONO BELLI CREDO ANCKE BUONI MA LI FAI TU QUESTI DOLCIUMI