venerdì 18 marzo 2016

Tradizioni e simboli della Pasqua: coniglietti, colombe e uova di cioccolato.


Ma quali sono le tradizioni e i simboli di Pasqua più amati? Andiamo a vederli e scoprirli insieme:


colomba: la colomba pasquale è il simbolo di purezza per eccellenza, tanto che in suo onore è stato anche creato un omonimo dolce, che viene tipicamente consumato a Pasqua. Venne creato negli anni Trenta da Dino Villani della Motta che volle sfruttare gli stessi macchinari usati per il panettone di Natale per creare un dolce adatto alla Pasqua
- coniglietto pasquale: l’Easter Bunny, noto anche come coniglietto di primavera (Spring Bunny) nei paesi di lingua tedesca e negli Stati Uniti, è un coniglio fantastico o mitologico che lascia regali per i bambini a Pasqua (o in primavera). Ha origine nelle culture dell’Europa occidentale e serviva per celebrare i riti di fertilità primaverili. Con l’avvento del cristianesimo venne assimilato agli altri simboli pasquali, anche perché le originali feste pagane per la rinascita della vita si collocavano nello stesso periodo della Pasqua

uova di cioccolato: l’uovo di Pasqua di cioccolato è un dolce della tradizione pasquale, diventato nel tempo uno dei simboli della stessa festività della Pasqua cristiana, insieme alla colomba. In realtà l’abitudine di regalare uova durante la Pasqua è un’antica tradizione del Medioevo, solo che qui si regalavano uova vere. In effetti ancora oggi in molti paesi si nascondono le uova e si fa una grande caccia al tesoro con i bambini. Sempre da qui deriva l’abitudine di colorare le uova vere e di consumarle nel giorno di Pasqua. Ancora nel Medioevo, presso le classi più ricche, nacque poi l’abitudine di regalare uova preziose, con ori e gioielli. Questa tradizione trova la sua massima espressione con le bellissime Uova di Fabergé, orafo che nel 1883 creò un capolavoro per la zarina. La tradizione delle uova di cioccolato con sorpresa si è diffusa solo nell’ultimo secolo, essendo questo dolce più alla portata di tutti


Nessun commento: