sabato 26 agosto 2017

Perché nelle conchiglie si sente il rumore del mare?

Accostando l'orecchio ad una conchiglia dalla cavità profonda sembra di udire il rumore del mare, ma come è possibile questo fenomeno?


Si tratta in realtà di un'illusione acustica che si verifica anche con altri oggetti aventi una forma simile alla conchiglia, come una tazza o semplicemente una mano leggermente chiusa, che una volta appoggiata all'orecchio fa da cassa di risonanza ed emette un suono molto simile a quello delle onde del mare.



Nello specifico i rumori dell'ambiente circostante riescono a far vibrare l'aria presente all'interno della conchiglia, poi il guscio costituito da carbonato di calcio funziona come una cassa armonica (la stessa che si trova negli strumenti musicali) e lascia rimbalzare le onde sonore più volte, amplificando l'intensità del rumore, che altrimenti sarebbe impercettibile.


L’effetto amplificante è paragonabile al fenomeno della risonanza di Helmholtz, lo scienziato che per primo studiò il meccanismo di risonanza dell'aria nei corpi cavi, che oggi trova applicazione in acustica architettonica, nei motori a combustione interna, nei subwoofer e in alcuni strumenti musicali come il flauto di Pan, l'handpan e l'ocarina.




Fonte:http://www.paginainizio.com/

Nessun commento: