lunedì 20 giugno 2016

7 RIMEDI NATURALI CONTRO IL MAL DI TESTA.Il mal di testa, o cefalea, è...

Il mal di testa, o cefalea, è un problema che affligge molte persone ed è spesso una conseguenza di uno stile di vita stressante e disordinato. A tutt’oggi non ne sono state ancora del tutto chiarite le cause scatenanti. Solitamente dipende dall’azione combinata di più fattori, fisiologici ed ambientali.

Stress fisico ed emotivo; abuso di caffeina; una postura scorretta; l’uso prolungato del computer; l’assunzione di alcuni farmaci o alimenti; fumare e/o assumere alcol; un calo di zuccheri o al contrario un’iperglicemia; soggiornare a lungo in ambienti climatizzati; disturbi del ritmo sonno-veglia sono tutti fattori che possono causare l’insorgere della cefalea.

Non tutti i mal di testa sono uguali. La classificazione internazionale delle cefalee approvato dall’OMS distingue tre diversi tipi di mal di testa: le cefalee in primarie, secondarie e nevralgie, ciascuna con una causa e quindi un rimedio specifico.

Per trovare il rimedio più adatto al nostro mal di testa occorrerà pertanto valutare attentamente il tipo di cefalea da cui siamo colpiti.

Il rimedio dipende dalla causa!

Ecco 7 modi naturali, e soprattutto privi di controindicazioni, per provare a combattere un comune mal di testa.

1 – Patata

Semplice ed economico il rimedio consiste nel tagliare 2 fettine di patata e posizionarle sulle tempie: l’effetto antidolorifico sarà immediato e si accompagnerà ad un piacevole effetto rilassante.

2 – Massaggio

I benefici del massaggio sono noti a tutti. Anche in caso di mal di testa ricorrere ad un massaggio, o a un automassaggio, procedendo lentamente su tempie, collo e cranio, esercitando brevi pressioni con la punta delle dita, allevierà rapidamente stress e tensione, con benefici effetti anche sul mal di testa.


3 – Aromaterapia

Oli essenziali, candele e saponi all’arancia, alla lavanda,  alla citronella, al sandalo sono alcune delle tante fragranze che l’aromaterapia utilizza contro stress e tensione con conseguenti benefici  contro l’emicrania. Dedicarsi qualche momento di relax sicuramente ci aiuterà ad allentare le tensioni causate dallo stress.

4 – Acqua calda

Il ricorso al vigoroso getto d’acqua calda di una doccia o ai fumi rilassanti di un bagno caldo allenterà  senza dubbio la tensione dei nostri muscoli, e sicuramente, grazie alla vasodilatazione che induce, migliorerà il flusso del sangue al cervello.

5 – La terapia del freddo

Se non si dispone di una borsa del ghiaccio si potrà usare indifferentemente una confezione di surgelati presi in prestito dal freezer e si procederà poggiandola dapprima direttamente sulla zona dolorante quindi sul dorso della mano, esattamente sull’adduttore del pollice (il muscolo tra pollice e indice per intenderci) per una decina di minuti.

Un altro modo di usare il freddo contro il mal di testa  è immergere piedi e gambe (dal ginocchio in giù) in una bacinella d’acqua fredda. L’effetto decongestionante è  rapido e garantito e purtroppo anche il raffreddore!

6 – Alluminio

Senza scendere nel dettaglio delle onde a bassa frequenza (ELF) e della moda dei “cappelli d’alluminio” in auge intorno agli anni ’90, l’alluminio nella comune forma della carta stagnola sembra sia un ottimo rimedio contro dolori articolari, muscolari e con straordinari effetti benefici sul mal di testa.

In che modo? Secondo alcuni la lamina di cui è composta agirebbe sui centri del dolore, modificandoli e quindi alleviando la sofferenza. Secondo altri, più semplicemente, l’alluminio producendo calore allevierebbe la sensazione di dolore.

Sarà sufficiente avvolgere la testa con il lato lucido della carta a contatto del cranio usando del nastro adesivo per tenerla ferma  per circa 10 o 12 ore, ripetendo l’operazione per una decina di giorni. Da provare.

7 – Balsamo di tigre

Tranquilli! Solo originariamente l’unguento veniva prodotto usando le ossa di tigri innocenti. Oggi il balsamo contiene esclusivamente erbe, come mentolo, canfora, olio di cajuput e altri tipi di olii, mantenendo inalterate le note proprietà decongestionanti e analgesiche.

Disponibile in due varianti, rosso e bianco, distinte dal colore  per l’uso e la è utilizzato per lenire ed eliminare dolori articolari, mal di schiena, dolori reumatici e scheletrici e per alleviare il mal di testa.

Per eliminare il dolore sarà sufficiente applicarne una piccola quantità sulla tempie o sulla fronte e dietro il collo facendolo assorbire con un delicato massaggio,  ripetendo l’applicazione se necessario un paio di volte al giorno.

Il calore prodotto migliorando la circolazione sanguigna indurrà un rilassamento della zona trattata con conseguente riduzione del dolore.


Fonte:http://www.benessere-e-salute.it/7-rimedi-naturali-mal-testa/

Nessun commento: