giovedì 27 agosto 2015

Sentirsi vivi. Non è solo fare le cose bene, essere...


Sentirsi vivi

Non è solo fare le cose bene, essere efficiente nel lavoro, brillante nella società, elegante negli eventi.

Sentirsi vivi è rinunciare agli atteggiamenti di facciata e lasciare che chi ci ama conosca di noi la sostanza e questa non è fatta solo di sorriso incondizionato, ma anche di momenti di debolezza, malinconia, paura, riflessione. Le emozioni sono come i colori, infinite tonalità, tutte essenziali per non sentirsi incompleti.

Allora provaci. Prova a vivere davvero. Lasciati conoscere.

Non sei un computer che deve elaborare una manciata di bit per far si che l’interfaccia sia sempre comprensibile e coerente.

Sei una persona, e con tutti i limiti umani che ne derivano, comprenderai bene che la parola perfezione non può essere che pura utopia. Non mirare alla perfezione. Punta alla serenità

(Anton Vanligt, Mai troppo folle)

Nessun commento: